DIY - Latte micellare

DESIGN
BLOG
Vai ai contenuti

DIY - Latte micellare

Rituale Naturale
Pubblicato da Cosmo in Cosmetici · 21 Ottobre 2021
Tags: DIYfaidateDetergentiViso
L’acqua micellare è oramai un normale struccante che da anni si trova abitualmente nei nostri bangi, ma volevo fare un latte micellare, qualcosa di bianco, oleoso e stabile, ma della stessa consistenza dell’acqua. Non un normale latte detergente con dentro un tensioattivo.

Ci sono molti emulsionanti nuovi che vanno benissimo per fare latti spray per viso e corpo, ma non reagiscono bene ai tensioattivi, così ho usato il gélisucre.

E’ un po’ antipatico, in quanto bisogna inserire gli oli poco alla vola sotto un’agitazione veramente vigorosa. Io uso le pale monta panna ad immersione, altrimenti non viene e si separa. E’ vero che si fa anche a mano con le frustine, ma dopo qualche giorno l’olio verrà a galla.

Volendolo usare anche per struccare gli occhi, per evitare di aggiungere fragranze o oli essenziali ho usato oli e burri profumati, come il burro di gelsomino, l’olio di cocco e di monoi e il trigliceride profumato, che insieme formano un blend veramente buono.

Per idratare la pelle e fare in modo che dopo il risciacquo non tiri ho usato l’Hydraxyl 3D e il Pentavitin. Mentre come tensioattivo ne ho usato uno che non brucia assolutamente gli occhi: il sodium lauroyl glutamate.

Latte micellare

Fase A
Fase B
pH 6,5/7

Si procede creando il gel di xantana e in seguito si introducono tutti gli elementi della fase A.

La fase B si fa da parte, mettendo il gélisucre sul fondo e aggiungendo poco a poco, anche goccia a goccia, gli oli, eventualmente scaldati per renderli liquidi. Si frulla ad ogni aggiunta fin quando il composto diventa praticamente solido e dopo essere diventato bianco passa poi al traslucido/semitrasparente, pena separazione nei giorni successivi.

A questo punto si mette la fase A in B continuando a frullare anche solo con il minipimer per qualche secondo. Si controlla il pH che vada bene anche per gli occhi e si può imbottigliare anche in un flacone spray.

Il latte viene vellutato, molto dolce e facile da sciacquare. Toglie bene il trucco, non brucia gli occhi, lascia la pelle morbida e non tira neanche se dopo non si mette più niente, inoltre non la lascia lucida la zona T.
Fonti di questo articolo:


Powered by ONE.COM

Creato da Cosmo con WebSiteX5evo
Torna ai contenuti