DIY - Spray bifasico

DESIGN
BLOG
Vai ai contenuti

DIY - Spray bifasico

Rituale Naturale
Pubblicato da Cosmo in Cosmetici · 30 Settembre 2021
Tags: DIYfaidateLeaveInStylingCapelli
Per uno styling che sia un minimo modellante e allo stesso tempo che resti morbido sui capelli ho optato per il dolce, invece del salato.

Come detto in precedenza, avendo problemi con lo iodio e prodotti marini in generale, al mio capello piacciono maggiormente gli zuccheri, come l’eritritolo e lo sciroppo di agave, che daranno l’effetto styling insieme al gel di gomma adragante, lo jaluperlaloe e un apporto in più di acqua di aloe.

Per l’effetto illuminante ho usato il Luminescine della Phenbiox, sostenuto da un complesso minerale e vitaminico del 5 Minerals e del Pentavitin, rispettivamente rimineralizzanti e condizionanti, nutrienti e idratanti.

Non potevano mancare i must have per i capelli, ovvero il collagene e le ceramidi, mentre come oli ho usato quello di mandorle dolci idrosolubile, i trigliceridi del cocco, l’oleolito di camomilla e il ricino, che in autunno è sempre un sostegno in più per i capelli.

Spray bifasico

Fase unica


Prima si fanno sciogliere l’eritritolo e lo sciroppo di agave nell’acqua demineralizzata. Poi si aggiungono tutte le altre materie prime idrofile frullando leggermente dopo ogni aggiunta. Si controlla il pH e a questo punto, volendo, si può colorare. S’introducono gli oli e l’eventuale fragranza e si agita bene prima dell’utilizzo.

Il capello rimane morbido, leggero e lucente, allo stesso tempo modellato ma senza essere appesantito da troppo olio.

E’ uno spray ottimo per il rituale capelli completo o solo per un’aggiustatina al volo, per rimodellare il riccio all’ultimo minuto o da usare da solo per non stressarlo troppo.

In un modo o nell’altro è uno spray valido quando sono di fretta!  
Fonti di questo articolo:


Powered by ONE.COM

Creato da Cosmo con WebSiteX5evo
Torna ai contenuti