DIY - Shampoo ristrutturante

DESIGN
BLOG
Vai ai contenuti

DIY - Shampoo ristrutturante

Rituale Naturale
Pubblicato da Cosmo in Cosmetici · 7 Ottobre 2021
Tags: DIYfaidateShampooCapelli
A volte solo idratare e nutrire non basta, c’è bisogno di rinforzare maggiormente il capello.

Per questo shampoo ristrutturante mi sono rifatta a tensioattivi molto delicati di ultima generazione, che schiumano e lavano bene a bassissime percentuali.

La fase acquosa è data dall’idrolato di rosmarino nel quale ho sciolto inulina, gel di adragante e glicerina. Per dare un tocco condizionante, in vista delle proteine aggiunte, ho messo l’estratto di tiglio: il bio hair conditioner.

I nuovi tensioattivi, invece, sono l’Oliverice (potassium cocoyl/olivoyl hydrolyzed rice protein, aqua) un attivo vero e proprio dato da acidi grassi da olio di oliva e polipeptidi di riso selezionati. E’ un tensioattivo anionico green delicato approvato Cosmos ed Ecocert.

L’Olivoil Fruttoside (Aqua, Sodium Cocoyl/Olivoyl Hydrolyzed Oat Protein, Fructosyl Cocoate/Olivate, Fructose) è un anionico basato sulla combinazione di catene lipidiche derivate da grassi di oliva, fruttosio e aminoacidi dell'avena.

Inoltre ho usato altri tensidi derivati dalle proteine delle mandorle, come l’anionico sodium cocoyl hydrolyzed sweet almond protein e l’anfotero sodium sweetalmondamphoacetate, per finire con gli amminoacidi dell’avena dati dall’anionico Lauroat (sodium lauroyl oat aminoacids).

Sono già degli attivi a tutti gli effetti, ma ho aggiunto un minimo di pantenolo, saccharide Isomerate, le proteine dell’avena e delle mandorle idrolizzate.

Shampoo ristrutturante

Fase unica


pH 5-5,5 SAL sul 13

Si Introduce l’inulina nell’idrolato a pioggia mentre si frulla, si disperde la gomma xantana nella glicerina e si versa sopra l’idrolato con l’inulina frullando bene per aprire il polimero. Da qui si aggiunge ogni ingrediente frullando senza problemi, perché la schiuma andrà via in qualche giorno. Controllare il pH e tamponare lo shampoo di conseguenza.

Infine, l’ho profumato con olio essenziale di rosmarino e limone.

Questi tensioattivi fanno una bella schiuma e lasciano i capelli morbidi, in particolare si sente che sono di nuova generazione, perché una sensazione simile non l’avevo mai provata, ma già al risciacquo si nota la differenza.

Il capello rimane morbido, ma molto corposo, sia al tatto che alla vista, sembra aumentato di volume, e la sensazione mi piace molto.

La cute rimane pulita e per nulla aggredita, con una SAL veramente minima ma allo stesso tempo funzionale.

Ero curiosa, li ho provati per un po’ e devo dire che mi hanno gradevolmente stupita!
Fonti di questo articolo:


Powered by ONE.COM

Creato da Cosmo con WebSiteX5evo
Torna ai contenuti