T&T - Massaggio alternativo a costo zero

DESIGN
BLOG
Vai ai contenuti

T&T - Massaggio alternativo a costo zero

Rituale Naturale
Pubblicato da Cosmo in TipsAndTricks · 5 Ottobre 2021
Tags: AstuzieSuggerimentiConsigliMassaggi
A fine anni ’80 inizi ’90, internet in ogni casa non c’era, o almeno in Italia, e le uniche info riguardo bellezza, fitness e cosmetici venivano dalle pubblicità, ma anche dai giornali tipicamente del settore, come Anna, Gioia, Donna Moderna, Cosmopolitan, Viver Sani e Belli, ecc.

Ovviamente il trend era lo stesso di oggi: uno dice una cosa, e questa rimbalza da uno all’altro.

Ora non ricordo su quale di questi e altri giornali del periodo lo lessi, ma questo massaggio, o meglio auto-massagio, lo pratico ancora oggi e con soddisfazione.

In pratica si tratta di prendere un asciugamano di servizio, quello da bidet insomma, e di bagnarlo con acqua fredda, anche molto fredda (non dopo i pasti ovviamente!!).

Non centra niente con il bagno di bellezza o il’Thai Herbal Compress. Uno ha movimenti circolatori e si usa acqua calda e olio, il secondo sono vere e proprie compresse di erbe ed eventuali sali da picchiettare sul corpo.

No, quello che amo fare io è invece un vero e proprio massaggio che parte dai piedi e risale su fino al core.

Ma vediamo i passaggi:

 

  • Bagnare l’asciugamano piccolo in acqua fredda e strizzarlo molto bene.

  • Piegarlo a metà dal lato lungo.

  • Iniziare mettendo il piede destro a metà dell’asciugamano, tenendo con le mani le due estremità: l’estremità sinistra con la mano sinistra e l’estremità destra con la mano destra.

  • Iniziare le frizioni tirando l’asciugamano verso destra e sinistra, risalendo pian piano su tutta la gamba.

  • Rifarlo dall’altra gamba girando l’asciugamano che nel frattempo si sarà scaldato, o eventualmente ribagnandolo.

  • Per i glutei, prendere l’asciugamano da dietro e frizionare allo stesso modo risalendo sui fianchi.

  • Per la pancia, posizionare l’asciugamano sopra e frizionare sempre verso destra e sinistra risalendo in centro e sui fianchi.

  • Ultimo ma non ultimo il decolleté, che beneficerà di una spugnatura fredda: ribagnare l’asciugamano e tenerlo sul seno, qualche secondo da un lato e qualche secondo dall’altro lato, perché nel frattempo si sarà scaldato.

Quanto tempo frizionare e dove soffermarsi di più, va da persona a persona e da necessità a necessità.

Non ha praticamente controindicazioni e fa lavorare le braccia, al contrario di tanti aggeggi che, oltre a costare, contribuiscono a riempire il mondo di plastica e batterie varie!

Si può fare al mattino prima di mettere la crema abituale, o la sera quando si torna dal lavoro e le gambe son stanche e gonfie, o in estate quando fa caldo. In pratica in qualsiasi momento se ne senta il bisogno e si abbiano quei 5 minuti tutti per sé.

Io lo faccio solo con acqua, ma non è detto che qualche idrolato, o qualche goccia di olio essenziale pre-miscelata con solubilizzante, non si possano usare... ho detto qualche!
Fonti di questo articolo:


Powered by ONE.COM

Creato da Cosmo con WebSiteX5evo
Torna ai contenuti