DIY - Burro struccante al gelsomino

DESIGN
BLOG
Vai ai contenuti

DIY - Burro struccante al gelsomino

Rituale Naturale
Pubblicato da Cosmo in Cosmetici · 9 Novembre 2021
Tags: DIYfaidateDetergentiStruccantiViso
Tra i vari struccanti che amo fare, non poteva certo mancare il burro, che al contrario degli oli struccanti non cola dalle mani.

Dalla texture fondente, si lascia spalmare su tutto il viso e il collo rimuovendo totalmente ogni segno di trucco, anche waterproof.

Arricchito con il burro floreale di gelsomino, l’olio di cocco, di monoi e il cocco frazionato della Benvolio, il burro risulta naturalmente profumato.

Mentre l’azione emulsionante e di consistenza, permette un miglior risciacquo, lasciando il viso morbido e pulito, senza intaccare il mantello idrolipidico della pelle.

Burro struccante al gelsomino

Fase unica


Si fanno sciogliere tutti gli oli, gli emulsionanti e i fattori di consistenza. Fuori dal fuoco, dopo qualche minuto che si raffreddi un minimo, si aggiunge la vitamina E acetata, anche se non soffre particolarmente il calore come invece il tocoferolo.

Un trucco per averlo bello liscio e senza dover far travasi, è fondere il tutto direttamente nel vasetto definitivo di vetro.

Io riciclo quelli di Mineraliberi, perfetti per questo tipo di preparazioni cosmetiche.

Per l’uso, si preleva la quantità necessaria con una palettina cosmetica e lo si fa sciogliere tra le mani asciutte, strofinandole.  

Poi si stende sul viso, insistendo sulle zone maggiormente truccate e si rimuove con i pratici dischetti struccanti in stoffa o le salviette struccanti in bambù.

Bagnando il dischetto o le mani, si noterà che il burro, a contatto con l’acqua, diventerà lattiginoso, grazie agli emulsionanti usati, evitando quindi di sentire la pelle unta o di dover usare un detergente schiumoso subito dopo.
Fonti di questo articolo:


Powered by ONE.COM

Creato da Cosmo con WebSiteX5evo
Torna ai contenuti